DigiWomen – le quote rosa nel digitale

 In Advertising, Design

Le donne costituiscono il 54% della popolazione mondiale, ma in ben 128 paesi incontrano difficoltà per affermarsi da un punto di vista lavorativo ed economico; questi sono i dati emersi dal Global Gender Gap Report 2016, documento elaborato dal World Economic Forum, fondazione senza fini di lucro con sede nei pressi di Ginevra

Nel mondo digitale le quote rosa ricoprono una bassa percentuale, soprattutto negli ambiti in cui è richiesta una conoscenza tecnica e di programmazione, ma un gruppo forte e combattivo di Tokyo si è unito e sta realizzando un progetto dalla portata incommensurabile. Women Who Code offre vantaggi e servizi per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di carriera, questo è il loro slogan e il loro punto di arrivo. 

Il progetto, nato nel 2014 grazie al successo di Women Who Code sviluppato a San Francisco, si chiama Women Who Code Tokyo e sono centinaia le donne iscritte che si incontrano attraverso meetup e hanno interessi e obiettivi comuni. Coloro che fanno parte di questa comunità hanno la possibilità di seguire corsi gratuiti, sviluppare skill confrontandosi con altre donne che operano nello stesso settore e creare networking. Fantastico.

Un’altra esperienza di forte ispirazione è quella di Susan Kare, ragazza di New York, classe ’54.

Susan può vantare di aver ideato e disegnato molte delle icone (“disegni” molto semplici costituiti da pixel, con pochi colori ma che rendono perfettamente il concetto rappresentato) che noi oggi conosciamo e utilizziamo, e di essere stata contattata dalla Apple per sviluppare le icone che avrebbero distinto il Mac dagli altri computer.

Le icone rappresentano senza dubbio di uno dei mezzi di comunicazione più utilizzati nel web di oggi, e hanno lo stesso ruolo i font.

Susan ha dato vita al mestiere di “creatore di icone” e un nuovo input per la comunicazione digitale.

È vero che lo quote rosa nel digitale sono poche, ma questo non significa che le donne non siano libere di decidere quale direzione prendere e quali obiettivi raggiungere. Le donne sono sempre più presenti nell’ambito del digitale e una donna che decide di intraprendere un percorso in un ambito prettamente maschile, qualsiasi esso sia, ha già vinto.

 

Global Gender Gap Report 2016   https://www.weforum.org/reports/the-global-gender-gap-report-2017

World Economic Forum   https://www.weforum.org/

Link Women Who Code   https://www.womenwhocode.com/

Link Susan Kare   http://kare.com/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
SEGUICI SUI SOCIAL
Recent Posts